Get it on Google Play

Get it on AppStore

 

Abbonamento

Il Lavoro, periodico dell'OCST, da decenni è un punto di riferimento per le informazioni sui contratti, le nuove normative, la previdenza, il mondo del lavoro, la formazione.

Informazioni giornale>>

Formulario abbonamento>>

2018

Il Lavoro n.1 del 25 gennaio 2018 Il Lavoro n.2 dell'8 febbraio 2018
Il Lavoro n.3 del 1. marzo 2018 Il Lavoro n.4 del 15 marzo 2018
Il Lavoro n.5 del 29 marzo 2018 Il Lavoro n.6 del 19 aprile 2018
Il Lavoro n.7 del 3 maggio 2018 Il Lavoro n.8 del 24 maggio 2018
Il Lavoro n.9 del 7 giugno 2018 Il Lavoro n.10 del 21 giugno 2018
Il Lavoro n.11 del 5 luglio 2018 Il Lavoro n.12 del 19 luglio 2018
Il Lavoro n.13 del 6 settembre 2018 Il Lavoro n.14 del 20 settembre 2018
Il Lavoro n.15 del 4 ottobre 2018 Il Lavoro n.16 del 18 ottobre 2018
Il Lavoro n.17 dell'8 novembre 2018 Il Lavoro n.18 del 22 novembre 2018
Il Lavoro n.19 del 6 dicembre 2018

Prima pagina

In vista della fine del 2018 abbiamo deciso di fare il punto della situazione con il Segretario cantonale Renato Ricciardi che ha gentilmente risposto alle nostre domande.

Di seguito tre notizie di vari settori. Partendo dalla firma del CCL dell'USI arrivando poi al rinnovo del CCL dei SACD per chiudere con la navigazione.

Lo scorso martedì 4 dicembre nella sede OCST di Via Balestra a Lugano, si è tenuta con una trentina di persone l’assemblea annuale del sindacato OCST-Docenti. Dopo la consueta relazione del presidente Gianluca D’Ettorre, ha avuto luogo dopo alcuni anni, l’elezione del nuovo comitato OCST-Docenti (vedi boxino arancione a lato). Di seguito la relazione assembleare del presidente.
Quali sono le sfide future del sindacato in ambito sanitario? Lo abbiamo chiesto al vicesegretario cantonale e responsabile OCST per il settore Gianni Guidicelli.
Nella giornata di sabato 15 dicembre, 60 delegati della Conferenza dell’Edilizia di Syna/OCST/SCIV a Olten nonché i delegati della Conferenza professionale dell’edilizia di Unia a Berna hanno approvato a maggioranza il risultato negoziale che pone fine al conflitto edile. L’accordo era stato raggiunto dalle delegazioni negoziali il 3 dicembre, dopo 20 tornate di trattative e un aspro conflitto di lavoro (vedi «il Lavoro» del 6 dicembre).